Creme antiage: come scegliere il miglior cosmetico anti rughe

creme antiage

    La pelle invecchia con noi: quali sono i meccanismi dietro l’invecchiamento cutaneo e quali sono le migliori creme antiage? Scopriamolo insieme

    Arriva per tutti il momento in cui bisogna scegliere un trattamento antietà e ci si ritrova sommersi da tantissime proposte nel panorama cosmetico senza capire quale può essere quello più adatto alle nostre esigenze. Ecco quindi una guida che chiarirà innanzitutto come la pelle invecchia e perchè, che differenze ci sono tra le varie creme antiage e come scegliere la migliore per noi.

    Elenco degli argomenti:

    creme antiage

    Perché la pelle invecchia?

    L’invecchiamento cutaneo è un processo irreversibile dovuto ad un insieme di processi derivanti da genetica, fattori ambientali e stile di vita. Questo processo conduce ad un’alterazione delle condizioni della pelle che si manifesta con:

    • rughe e linee
    • perdita di tono e di elasticità
    • maggior secchezza
    • macchie e iperpigmentazioni
    • ipercheratosi

    La genetica ovviamente influisce molto sulla comparsa di questi primi segni ma anche lo stile di vita e i fattori ambientali contribuiscono in buona parte.

    Mantenere uno stile di vita sano è alla base di una pelle in buono stato, così come una corretta routine skincare. Quest’ultima infatti aiuta a combattere gli effetti che l’ambiente ha sulla pelle, primo fra tutti quello dei radicali liberi.

    I radicali liberi e il loro effetto sulla pelle

    I radicali liberi vengono prodotti dal nostro corpo ogni volta che si produce energia per un’attività. La loro produzione può essere incrementata dal fumo, dal Sole e dall’inquinamento, portando al cosiddetto stress ossidativo che comporta la formazione a catena di enzimi che distruggono il collagene, uno dei principali sostegni della nostra pelle. Ecco perché i radicali liberi sono la principale causa dell’invecchiamento cutaneo ed ecco perché nelle creme antiage è sempre presente una categoria di ingredienti: gli antiossidanti, che impediscono il loro proliferare.

    Tipologie di rughe

    La perdita di collagene e di elastina porta alla formazione delle rughe, vere e proprie crepe della pelle che possono essere distinte in:

    • lineari: anche definite rughe d’espressione, sono quelle che si formano in concomitanza delle fasce muscolari, per la loro continua contrazione
    • grinze: anche definite “pieghe del sonno” o posturali, sono linee che si formano per il protrarsi di una posizione che piega appunto la pelle.
    • increspature: si formano quando la pelle cede, formando delle pliche prive di elasticità, come ad esempio quelle sulle palpebre o sul collo.
    • glifiche: tipiche dei danni causati dal photoaging, quindi da una scorretta esposizione solare
    creme antiage

    Cosa sono i cosmetici antiage

    Checchè se ne dica, i prodotti antirughe sono esplicitamente nominati all’interno dell’allegato I della legge 713, che li vede alla ventesima posizione nell’elenco dei prodotti cosmetici.

    Ma cosa significa antiage? Chiariamo subito che nessun cosmetico può ringiovanire un volto, le creme antiage possono però contribuire a rallentare i processi d’invecchiamento, mantenendo la pelle sana, compatta, turgida più a lungo. 

    In che modo? Proteggendo la pelle con SPF e antiossidanti, restituendole emollienza, idratazione e tutte quelle sostanze che mantengono forte la nostra barriera e il microbiota cutaneo. Ma anche promuovendo il rinnovamento cellulare, per mantenere l’incarnato uniforme e stimolando la produzione di collagene, una delle principali cause di rughe, oltre che favorendo la riparazione cellulare.

    Anti age, anti rughe e proage le differenze

    Di recente un nuovo termine è stato promosso per diversificare il concetto di invecchiamento cutaneo: in molti stanno preferendo “proage” al posto di “antiage” per meglio identificare la funzione dei cosmetici.

    Non potendo infatti un cosmetico invertire la rotta dell’invecchiamento della pelle, può sembrare scorretto il termine “antiage” che oltretutto sembra quasi voler combattere l’età che avanza. “Proage” vuole invece accogliere il cambiamento della pelle nel miglior modo possibile, prendendosene cura sotto tutti i punti di vista, compreso quello cosmetico.

    D’altra parte però è necessario un ulteriore distinguo, tra “antiage” e “antirughe”.

    Le creme antiage infatti sono quelle che si prendono cura della pelle cercando di rallentare i processi dell’invecchiamento cutaneo, le creme anti rughe invece sono in genere deputate a minimizzare i segni già presenti e possono essere di due tipologie:

    • le creme effetto lifting: offrono alla pelle un effetto di tipo tensore, che la fa apparire distesa, liscia e levigata. Sono in genere a base di peptidi ad effetto botox like e ovviamente la durata del risultato è temporanea.
    • le creme effetto filler: donano alla pelle un effetto rimpolpato, riempiendo le piccole linee, compattando la pelle e massimizzando idratazione ed elasticità cutanea, rendendo meno evidenti i segni tipici dell’invecchiamento cutaneo. Vi troviamo ad esempio acido ialuronico a più pesi molecolari e collagene. 

    Entrambe di solito contengono anche attivi anti età, proponendosi di avere effetti anche a lungo termine.

    creme antiage

    Cosmesi antiage: quando e perché iniziare

    Di solito si approccia ai cosmetici antiage passati i 30 anni e non è sbagliato, perché è proprio in quel periodo che la pelle inizia a rallentare tutti i suoi processi di rinnovamento, la produzione di acido ialuronico e collagene diminuisce, così come le attività ormonali e si è più soggetti allo stress ossidativo. Questo renderà più evidenti le linee di disidratazione, che piano piano diventeranno rughe e l’incarnato tenderà ad essere più spento.

    Si potrà quindi iniziare ai 25-30 anni con dei cosmetici ricchi in antiossidanti, per poi inserire esfolianti chimici e creme antiage. Dai 40 in poi, in base alle esigenze personali, può avere senso iniziare ad utilizzare cosmetici a base di peptidi, ad effetto lifting e filler.

    In generale comunque, oltre alle creme antiage, lo stile di vita è molto importante e sarebbe meglio limitare il fumo, avere una sana alimentazione e proteggersi sempre dal Sole.

    Prevenire è meglio che curare!

    Come scegliere il miglior prodotto antiage

    Bisogna tener presenti le caratteristiche e necessità della nostra pelle. Possiamo quindi distinguere i trattamenti in base a specifiche esigenze:

    • Cosmetici rassodanti e ad effetto lifting: solitamente ricchi in peptidi, retinolo, coenzima Q10, collagene e ialuronico a più pesi molecolari; minimizzano l’apparenza delle rughe e linee sottili e contribuiscono a rendere più sodo e compatto l’ovale
    • Cosmetici antimacchia: veri e propri trattamenti che minimizzano e in alcuni casi eliminano macchie e discromie. Spesso sono a base di esfolianti chimici. 
    • Cosmetici antiossidanti: trattamenti che aiutano a limitare la formazione di radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cutaneo.

    Di fondamentale importanza è la protezione solare, il migliore antiage in quanto protegge dal photoaging, ma bisogna ricordare che in generale anche le creme idratanti svolgono una funzione antiage, in quanto, mantenendo la pelle in buono stato, limitano i danni causati dai fattori ambientali.

    I migliori cosmetici antiage coreani e giapponesi

    Sieri o creme antiage? Quale dei due è meglio scegliere? Ed è meglio una crema da giorno o una da notte? Le creme antiage per il contorno occhi e per collo e décolleté sono importanti? La risposta come sempre è dipende dalle vostre esigenze, noi intanto vi offriamo una selezione dei prodotti migliori su MoodySkin.

    Migliori sieri antiage

    Migliori creme antiage

    Creme anti age occhi

    Creme antiage collo e decolletè

     

    Disclaimer

    Moodyskin si impegna a garantire l'accuratezza di immagini e delle informazioni dei prodotti in vendita, tuttavia modifiche riguardanti l'imballaggio e/o gli ingredienti da parte dei produttori potrebbero essere in corso di aggiornamento sul nostro sito. I prodotti possono essere spediti occasionalmente in confezioni alternative da parte del produttore, ciononostante si garantisce l’originalità e la freschezza del prodotto. Si prega di leggere attentamente le etichette, le istruzioni e le avvertenze riportate sulle confezioni originali, tenute costantemente aggiornate dallo stesso produttore; facendo riferimento alle informazioni sul sito solo ed esclusivamente a titolo informativo. In nessun caso le informazioni presenti sul sito, costituiscono la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non sostituiscono il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Se si hanno dubbi in merito all'utilizzo di un prodotto, per sostanze o ingredienti in esso contenuti, si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o dello specialista riguardo qualsiasi indicazione riportata sull'etichetta del prodotto ed eseguire un patch test al primo utilizzo. Moodyskin non risponde in alcun modo riguardo sensibilizzazioni o allergie personali agli ingredienti del prodotto riportati sull'etichetta della confezione originale, oltremodo non possono essere considerate difetto del prodotto stesso.