Cuoio capelluto grasso: rimedi e trattamenti

cuoio capelluto grasso

    Pensi di avere il cuoio capelluto grasso e non sai come gestire la tua routine haircare? Scopri quali sono i rimedi e i trattamenti per questa condizione.

    Spesso fonte di disagio e imbarazzo, il cuoio capelluto grasso è una condizione che colpisce sia uomini che donne (rispettivamente 21% e 19%) e che è fonte di stress che si riversa sia nel privato che nel sociale.

    cuoio capelluto grasso

    Come riconoscere un cuoio capelluto grasso

    Come fare ad essere certi di avere un problema di cuoio capelluto grasso?

    Ci sono alcuni fattori che sono indicativi di questa condizione:

    • in generale il cuoio capelluto tende ad essere lucido, giallognolo e piuttosto unto, il che fa sporcare i capelli molto velocemente e porta le persone a lavaggi frequenti
    • l’eccesso di sebo provoca occlusione del follicolo, questo può causare pruriti o senso di pesantezza e a volte dolore

    Diciamolo subito: la cute grassa nella maggior parte dei casi ha origini genetiche oppure ormonali, non dipende dalla scarsa igiene, sebbene sia vista e vissuta dalle persone come una condizione di sporco e impurità.

    Una buona routine haircare però può contribuire a mitigare gli effetti.

    Seborrea e iperseborrea

    Il cuoio capelluto grasso in tricologia viene definito iperseborrea e consiste in un’eccessiva produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee.

    Quest’ultima è regolata dagli ormoni androgeni, ecco perché è una condizione molto più frequente negli uomini ma ovviamente può colpire anche le donne.

    La seborrea, cioè la produzione di sebo, è fondamentale per mantenere la cute e il fusto dei capelli idratati e protetti, quindi il sebo non va assolutamente visto come un nemico da debellare. semplicemente bisogna comprendere quali sono le cause che portano ad una sua iperproduzione e quali possono essere i rimedi.

    In particolar modo è importante comprendere perché l’iperseborrea diventa un problema non solo a livello psicologico e sociale, ma anche e soprattutto a livello della cute. L’eccessiva produzione di sebo infatti fa proliferare alcuni dei batteri della flora saprofita lipofila che producendo sostanze irritanti per la cute, creano una risposta infiammatoria che stimola la ghiandola sebacea a produrre altro sebo. 

    Si innesca così un circolo vizioso che va assolutamente ininterrotto, anche perché questa eccessiva produzione di sebo, misto alla cheratina, ostruisce gli sbocchi piliferi, impedendo l’apporto di ossigeno e nutrienti. A lungo andare quindi questa condizione, unita a trattamenti errati, può portare anche ad un invecchiamento precoce e alla perdita dei capelli.

    cuoio capelluto grasso

    Cause e rimedi per il cuoio capelluto grasso

    Le cause della iperseborrea possono essere di tipo:

    • genetico
    • ormonale
    • alimentare
    • da stress
    • da condizioni esterne (smog, calore, farmaci, malattie)

    Ecco perché è fondamentale riconoscerle prima di strutturare una haircare routine e programmare dei trattamenti. In alcuni casi la iperseborrea può essere transitoria e quindi trattata efficacemente, in altri si tratta di una condizione permanente e quindi bisogna imparare a gestirla nel modo corretto.

    Per quanto riguarda i rimedi, sicuramente alcuni prodotti potranno esservi utili ma in primis:

    • evitate di toccare spesso i capelli
    • utilizzate sempre federe e asciugamani puliti
    • igienizzate frequentemente spazzole e pettini

    I trattamenti per il cuoio capelluto grasso

    Per quanto riguarda i trattamenti, il cuoio capelluto grasso ha certamente bisogno di esfoliazione, in modo da liberare i dotti pilo sebacei, oltre che di una routine adatta alle altre caratteristiche del cuoio capelluto: se c’è ad esempio sensibilità, se ci sono dermatiti ecc.

    La parola d’ordine resta delicatezza ma anche pulizia secondo un buon ritmo e trattamenti esfolianti e antiossidanti periodici, in modo da rimuovere il sebo in eccesso, evitando che ostruisca i pori, riducendo così anche la proliferazione batterica.

    Vediamo una routine di prodotti presenti su MoodySkin per il cuoio capelluto grasso:

     

    Disclaimer

    Moodyskin si impegna a garantire l'accuratezza di immagini e delle informazioni dei prodotti in vendita, tuttavia modifiche riguardanti l'imballaggio e/o gli ingredienti da parte dei produttori potrebbero essere in corso di aggiornamento sul nostro sito. I prodotti possono essere spediti occasionalmente in confezioni alternative da parte del produttore, ciononostante si garantisce l’originalità e la freschezza del prodotto. Si prega di leggere attentamente le etichette, le istruzioni e le avvertenze riportate sulle confezioni originali, tenute costantemente aggiornate dallo stesso produttore; facendo riferimento alle informazioni sul sito solo ed esclusivamente a titolo informativo. In nessun caso le informazioni presenti sul sito, costituiscono la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non sostituiscono il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Se si hanno dubbi in merito all'utilizzo di un prodotto, per sostanze o ingredienti in esso contenuti, si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o dello specialista riguardo qualsiasi indicazione riportata sull'etichetta del prodotto ed eseguire un patch test al primo utilizzo. Moodyskin non risponde in alcun modo riguardo sensibilizzazioni o allergie personali agli ingredienti del prodotto riportati sull'etichetta della confezione originale, oltremodo non possono essere considerate difetto del prodotto stesso.