La pelle grassa è frutto dell’iperattività delle ghiandole sebacee presenti a livello del derma; si presenta oleosa, costantemente lucida, untuosa e dal colorito spento. Tutto questo si traduce in un inestetismo che può creare non poco disagio, dato che il volto è la prima cosa che mostriamo agli altri nelle relazioni interpersonali. Prendersi cura della pelle grassa è importante per sentirsi bene con sé stessi ed in mezzo agli altri. Informazioni, consigli e suggerimenti su come trattare la pelle grassa ti aspettano qui a fondo pagina!

    Quali sono le caratteristiche della pelle grassa?

    Il sebo è normalmente prodotto dalla nostra pelle per proteggersi dalle “offese” degli agenti esterni, ma se prodotto in eccesso può conferire alla pelle un aspetto oleoso e lucido e favorire la comparsa di impurità; ma può anche assumere un aspetto ingannevolmente ruvido e secco, che può addirittura far pensare a una psoriasi, dovuto ad uno ispessimento dello strato corneo (cheratosi e ipercheratosi). Questo squilibrio è generalmente causato da una maggiore presenza di ormoni di tipo androgeno (maschili), un problema che si presenta tipicamente nel periodo dell’adolescenza, ma che può manifestarsi anche in età adulta sia nell’uomo che nella donna, soprattutto in momenti di intenso stress.

    Quali sono le cause della pelle grassa?

    Le cause della pelle grassa sono essenzialmente da ricercare a livello ormonale; la pelle grassa è principalmente una predisposizione genetica; più contenuto il ruolo che possono avere fattori esterni come:

    • un’alimentazione sregolata ricca di alimenti grassi e bevande zuccherate, il cosiddetto “Junk food”,
    • l’utilizzo di farmaci come gli steroidi anabolizzanti o i cortisonici,
    • utilizzo di cosmetici occlusivi, comedogeni ,
    • alcune malattie come la sindrome dell’ovaio policistico,
    • stress sia fisico che mentale,
    • altri fattori esterni.

    Quali sono le tipologie di pelle grassa?

    Esistono diverse tipologie di pelle grassa, ognuna delle quali con proprie caratteristiche:

    Pelle grassa oleosa: presenta una maggiore quantità di sebo rispetto alla pelle normale, concentrata soprattutto nella cosiddetta zona T (area mento, naso, fronte), qui la pelle appare lucida e untuosa.

    Pelle grassa impura a tendenza asfittica: è caratterizzata dall’ostruzione degli ostii follicolari da parte del sebo. Compaiono quindi i cosiddetti “comedoni”, che assumono una colorazione bianca se sono chiusi (punti bianchi) o nera se sono aperti (punti neri). L’ostruzione impedisce al sebo di fuoriuscire e idratare la cute che si presenta secca e opaca, l’infiammazione dei comedoni può generare brufoli o acne. Rimandiamo per questa tipologia alla sezione dedicata “acne e impurità“.

    Pelle mista: presenta zone in cui la pelle è oleosa solitamente nella zona T, e aree in cui invece si riscontra uno stato di secchezza, solitamente guance e contorno occhi. Ciò è dovuto ad un differente funzionamento delle ghiandole sebacee del volto. Rimandiamo per questa tipologia alla sezione dedicata “pelle mista“.

    Ora che conosciamo le diverse tipologie ci concentriamo in questa sezione sulla pelle grassa oleosa.

    Quali sono i rimedi contro la pelle grassa, quali cosmetici coreani utilizzare per pelle grassa?

    I rimedi sono principalmente una corretta igiene e l’utilizzo di prodotti che regolarizzino la produzione sebacea:

    -detergere la pelle con detergenti poco aggressivi e dermopurificanti, evitando i lavaggi frequenti che porterebbero solo ad un effetto rebound, la pelle sentendosi aggredita produrrebbe maggiore sebo a protezione dell’epidermide;

    -esfoliare la pelle una sola volta alla settimana, meglio con esfolianti chimici (BHA) atti a disgregare il tappo cheratinico che occlude i pori;

    -utilizzare tonici astringenti, purificanti, sebo-normalizzanti e privi di alcol;

    -idratare la pelle con lozioni molto leggere o gel;

    -proteggere la pelle in caso di esposizione al sole, che di fatto sulla pelle ha azione comedogena;

    -utilizzare un makeup leggero, non occlusivo, non comedogeno (viene segnalato sulla confezione).

    Skincare routine per pelle grassa oleosa

    Come detergere la pelle grassa?

    Stop ai lavaggi frequenti, anche se si è stimolati nel farlo per la sensazione piacevole, ma momentanea, di pulito.

    La pulizia dovrebbe essere eseguita solo due volte al giorno: mattino e sera.

    DETERGENTE OLEOSO

    Sembrerebbe un controsenso utilizzare un detergente oleoso su pelle già untuosa, ma i grassi si legano per affinità, il detergente base olio riesce così a catturare le sostanze grasse presenti sulla pelle e ad asportarle con il risciacquo.

    DETERGENTE SCHIUMOSO

    Utilizzare detergenti delicati con pH leggermente acido a base di ingredienti assorbenti (carbone vegtale, caolino, amido di riso) e di estratti vegetali purificanti e normalizzanti (hamamelis, bardana, rosmarino, salvia, elicriso, limone, cipresso, salice).

    ESFOLIANTE

    L’esfoliazione favorisce la fuoriuscita del sebo imprigionato, restituisce luminosità alle pelli grasse, che si presentano, ingrigite ed opache. Sono preferibili gli esfolianti chimici per non aggredire troppo la pelle, in particolare i BHA che vanno a liberare i pori dai tappi cerosi di sebo ed altre impurità.

    TONICO

    Nella skincare coreana per pelle grassa, è consigliato l’utilizzo di un tonico sebo-normalizzante e riequilibrante del pH, moderatamente astringente e preferibilmente non alcolico, a base di ingredienti come: hamamelis, rosa, bardana, lavanda, cipresso, menta, tea-tree, menta, bergamotto, salvia, allantoina, acidi della frutta.

    CREMA IDRATANTE SKINCARE DELLA MATTINA

    E’ preferibile una crema giorno in emulsione o in gel, priva di oli vegetali; le sostanze funzionali da ricercare negli INCI sono: la vitamina E (tocopherol), l’acido ialuronico, gli acidi della frutta, l’amido di riso, gli estratti vegetali di hamamelis, bardana, betulla, bergamotto, aloe vera.

    CREMA IDRATANTE SKINCARE DELLA SERA

    Anche la crema notte è preferibile in emulsione o leggera (sostanzialmente povera di oli e burri); le sostanze funzionali da ricercare negli INCI sono la vitamina E, la vitamina A, gli acidi della frutta, il pantenolo , estratti vegetali di bardana, salvia, Tè Verde.

    MASCHERE VISO, QUALI UTILIZZARE SU PELLE GRASSA E OLEOSA

    Sono consigliati trattamenti periodici con maschere purificanti per pelli grasse a base di argille (caolino) o carbone attivo, o ancora a base di estratti di limone, tea-tree, bardana, salvia, artemisia, lavanda, tarassaco, malva, cipresso, menta, cetriolo, aloe vera.

    MAKEUP E PELLE GRASSA, COME COMPORTARSI

    Senza rinunciare a farsi belle, l’importante è cercare makeup non comedogeno, essendo la pelle grassa soggetta a impurità. Spesso poi chi soffre di questo inestetismo ha difficoltà a gestire il trucco che “non tiene”, il nostro suggerimento è quello di utilizzare una polvere opacizzate per fissare il trucco.

    Gli aspetti positivi della pelle grassa

    Chi soffre di pelle grassa può consolarsi con il fatto che rispetto alla pelle secca, la pelle grassa invecchia molto più lentamente!