Un trucco occhi in perfetto stile asiatico non può prescindere da sopracciglia ben delineate, ciglia voluminose e tanta, tantissima luce.

Su MoodySkin potrai trovare un ampio catalogo dei migliori prodotti makeup per trucco occhi coreani e giapponesi: palette, ombretti liquidi, glitter, eyeliner e mascara, per rendere il vostro sguardo irresistibile!

Il makeup per occhi che abbiamo selezionato per voi include brand rinomati come A’pieu, Missha, Heimish, Unleashia, Peripera i loro ombretti dalle polveri setose sono di facile e veloce applicazione, e grazie alla scelta dei tools più adatti, dai pennelli alle spugnette, riuscirete a realizzare un trucco occhi d’effetto in pochi step.

Il tocco finale con gli eyeliner e mascara incurvanti, che vi regaleranno ciglia estremamente folte e sorprendentemente lunghe e ricurve all’insù: vi permetteranno di rubare la scena! Scopri tutti i prodotti make up coreani e giapponesi per il trucco occhi su MoodySkin!

Non disponibile
Non disponibile
Non disponibile

    La pratica di delineare occhi e sopracciglia si perde nei secoli, sia in Giappone che in Corea. Soprattutto le sopracciglia hanno rappresentato nel corso delle varie dinastie, simboli diversi.

    Il trucco occhi in Giappone

    In Giappone, durante il periodo Heian, le donne nobili giapponesi portavano le sopracciglia depilate e ridisegnate in forme sottili e alte, simbolo di nobiltà e intelligenza. Durante il Periodo Edo (1603-1868) il trucco Kabuki, utilizzato nell’arte teatrale tradizionale giapponese, divenne popolare in questo periodo e influenzò anche le tendenze di trucco quotidiano.

    Ma è nel trucco delle geisha che ritroviamo un trucco occhi particolare:

    • Gli occhi delle geisha sono decorati con uno stile unico. Una delle caratteristiche più distintive è il “wareshinobu” uno spazio non truccato in forma di “V” che lascia una striscia di pelle naturale tra le ciglia e la base dell’occhio. Questo crea l’illusione di occhi più grandi. Gli occhi vengono contornati con eyeliner nero e talvolta vengono utilizzati ombretti sfumati nei toni di blu, viola o verde.
    • Tradizionalmente, le geisha rimuovevano le sopracciglia naturali e disegnavano delle sopracciglia sottili e alte, spesso nella forma di una curva arco. Questo dava loro un aspetto distintivo e teatrale.

    Il trucco occhi in Corea

    In Corea invece il trucco è stato sempre concentrato su viso e labbra, più che sugli occhi. Il vero boom si è avuto negli anni ‘90 quando la cultura degli idol K-pop ha portato all’uso smisurato di ciglia finte, eyeliner e ombretti shimmer al fine di ottenere occhi grandi, quasi da manga.

    La storia del trucco in Corea riflette l’evoluzione delle tendenze di bellezza, le influenze culturali e le trasformazioni sociali nel corso dei secoli. Anche le loro artiste, le gisaeng, avevano un trucco occhi caratteristico:

    • Gli occhi venivano decorati con eyeliner nero per creare un aspetto ampio e drammatico. Ombretti sfumati erano spesso utilizzati per dare profondità allo sguardo.
    • Le sopracciglia delle gisaeng erano spesso depilate e ridisegnate in forme sottili e alte, simili a un arco. Questo stile conferiva un aspetto drammatico al volto.

    Il trucco occhi giapponese e coreano

    Abbiamo visto quindi come il trucco occhi in entrambi i paesi sia accomunato da scelte simili:

    sopracciglia in primo piano, ben definite: vengono di frequente riempite per dare volume alla forma, che spesso è dritta, poco arcuata e spessa in Corea, più sottile e curva in Giappone. Vengono utilizzate matite dalla tradizionale punta piatta, oggi definita “da laminazione” che permette un disegno sottile e preciso. In aiuto vengono spesso anche pennelli dalle setole rigide e sottilissime, che replicano perfettamente il pelo naturale. Non mancano cere e fissanti per mantenere la forma.

    occhi luminosi: gli occhi sono spesso il punto focale del trucco giapponese e coreano. Le tonalità di ombretto tendono ad essere soft e neutre, come beige, rosa e marrone e sono spesso utilizzate per camuffare la tipica plica che copre quasi totalmente la palpebra mobile. Gli ombretti neutri infatti sono lo strumento perfetto per ricreare una piega più alta che simuli un’apertura più ampia. Oltre alle tonalità naturali opache, sono molto in voga i glitter e gli ombretti shimmer, spesso in formato gel o crema, facili e veloci da applicare sulla palpebra per dare luminosità e ampiezza. La linea delle ciglia superiori è spesso enfatizzata da una linea sottile realizzata con l’eyeliner per creare l’illusione di ciglia folte e le matite vengono spesso applicate leggermente più in basso della linea delle ciglia inferiori per simulare un occhio più ampio e aperto.

    ciglia folte: l’effetto infoltente e allungante è un must per il trucco occhi giapponese e coreano. I mascara hanno formule piene e dense che contribuiscono alla costruzione del volume e alla definizione delle ciglia senza creare grumi. Le ciglia finte sono anche molto popolari, utilizzate sia sulla rima superiore che inferiore.

    Prodotti migliori per un trucco occhi coreano o giapponese

    Quindi se volessimo creare un trucco occhi asiatico non potrebbero mancare nel nostro beauty i seguenti prodotti:

    • una matita sopracciglia per riempire e definire la forma, e con la mina di precisione per un effetto pelo a pelo.
    • una matita occhi waterproof per ridefinire le rime ciliari superiori e inferiori, possibilmente che resiste ad acqua, sebo e sudore.
    • una serie di ombretti neutri, per andare a creare la base del nostro trucco occhi
    • un ombretto in crema satinato, metallico o glitter, per enfatizzare la luminosità della palpebra, come quelli di Holika Holika
    • un bel glitter in gel per creare un fantastico punto luce, ottimi quelli di Unleiasha
    • un eyeliner per creare un allungamento della rima, ottimi quelli in penna con punta in feltro, come il PERIPERA Ink Thin Thin Brush Liner disponibile sia nero che marrone
    • non può mancare un piegaciglia che si rispetti, per curvare a dovere, come quello di Missha
    • infine il mascara: volumizzante e allungante, come quello di Heimish che è a prova di grumi e soprattutto lacrime!

    Tutorial: come realizzare un trucco occhi tipico asiatico

    Ora che abbiamo tutto l’occorrente, vediamo gli step per ricreare un vero trucco occhi in stile asiatico:

    1. Step 1: pettina le sopracciglia e riempi tutti i buchini disegnando dei peletti dove necessario, puoi anche arcuare di più la forma o ammorbidirla, finanche allungarla. Applica quindi una cera o un fissante per mantenere la forma.
    2. Step 2: con una matita waterproof nera definisci la rima ciliare superiore annerendo gli spazi tra le ciglia, con una marrone puoi invece definire quella inferiore, discostandoti leggermente più in basso rispetto alla posizione delle ciglia. Ricorda di sfumare immediatamente il tratto per ottenere un’ombra naturale, prima che la matita si fissi.
    3. Step 3: con un ombretto medio naturale, vicino al nocciola o al tortora, definisci la piega e sfuma bene la polvere verso l’alto. Applica un ombretto marrone scuro nell’angolo esterno dell’occhio per dare tridimensionalità e uno più chiaro e opaco sul resto della palpebra mobile.
    4. Step 4: applica un ombretto in crema iridescente sulla palpebra mobile, sincerandoti di non sovrapporlo alla piega o allo scuro dell’angolo esterno.
    5. Step 5: se vuoi dare un tocco di luce in più, puoi applicare i glitter nell’angolo interno dell’occhio o sovrapporli all’ombretto in crema per dare ancora più luce.
    6. Step 6: piega le ciglia e applica il mascara partendo bene dalle radici, per ottenere un effetto volumizzante. Puoi aggiungere se vuoi le ciglia finte. Il tuo trucco occhi è completo!

    Se ti va, condividilo con noi su Instagram!