Pantenolo, la vitamina B5 per il viso e per i capelli

pantenolo

    Scopriamo insieme le proprietà del pantenolo nei cosmetici, vitamina utilizzata sia nelle formulazioni skincare che haircare

    Non sorprende che il suo nome derivi dalla parola greca pantos, che significa “da tutte le parti”. Il pantenolo, noto anche come vitamina B5, si trova facilmente sia nel regno animale che vegetale.
    Il pantenolo in cosmesi è molto utilizzato: prodotti viso, unghie, corpo, capelli. In origine di derivazione animale o vegetale, oggi quello utilizzato nella cosmesi è per lo più sintetico.

    Pantenolo proprietà della pro-vitamina B5

    Comunemente chiamato provitamina B5, il pantenolo è in effetti un suo precursore. Si tratta infatti della forma alcolica (ricordate il nostro discorso sui gruppi ossidrili nell’articolo sull’alcol?) dell’acido pantotenico (la vitamina B5). 

    Questo significa che una volta applicato topicamente o assunto per via orale (se lo prendete come integratore ovviamente), viene convertito in vitamina B5.

    Avendo moltissime funzioni interessanti, è stato a lungo studiato negli anni, infatti ha una vasta letteratura scientifica a supporto.

    In ambito cosmetico, il pantenolo viene utilizzato per le sue capacità:

    • lenitive e anti-pruriginose: è infatti in grado di apportare sollievo ai tessuti infiammati da scottature, dermatiti e punture da insetto, stimolando la guarigione delle ferite.
    • umettanti e idratanti: perché è in grado di attirare l’acqua, farla assorbire e di trattenerla sulla pelle.
    • emollienti e ammorbidenti: in quanto agisce creando una barriera contro l’irritazione della pelle e contro la perdita di acqua.
    • elasticizzanti: perché stimola i fibroblasti a produrre fibre elastiche.
    • condizionante per i capelli, ovvero rende i capelli più morbidi e lucenti.
    pantenolo

    Come trovo il pantenolo nella lista ingredienti?

    Nella lista ingredienti dei cosmetici il pantenolo o i suoi derivati possono trovarsi come:

    • Panthenol o Pantenolo 
    • dexpantenolo
    • alcol D-pantothenyl
    • butanammide
    • acido pantotenico
    • provitamina B-5

    In cosmesi viene utilizzato in percentuali che vanno dallo 0,1% fino al 5%, ma in genere lo si utilizza all’1%, in quanto già a basse percentuali mostra le sue proprietà mantenendo un tocco setoso (a più alte percentuali invece può risultare appiccicoso).

    Viene spesso associato ad acido ialuronico, ceramidi, glicerina e alti umettanti nei prodotti anti-age. Lo trovate spesso insieme all’allantoina, con proprietà simili, per i trattamenti lenitivi. Inoltre viene spesso inserito nelle formulazioni per alleviare l’effetto irritante di profumi, conservanti, tensioattivi e gli effetti collaterali dei protocolli a base di retinoidi. 

    Pantenolo per il viso

    Grazie alle sue funzioni è spesso inserito nelle formulazioni per il viso, in particolare creme, lozioni, solari e prodotti labbra. 

    Il pantenolo infatti è consigliato in caso di:

    • pelle secca e sensibile, disidratata e screpolata
    • pelle affetta da acne, con imperfezioni e cicatrici
    • pelle soggetta ad arrossamenti e irritazioni (dopo sole, depilazione, rasatura)

    Inoltre, il pantenolo è un ingrediente di molti prodotti make-up, come rossetti, mascara e fondotinta, spray nasali, collirio e creme mani.

    Ecco alcuni prodotti viso che contengono pantenolo:

    Pantenolo per i capelli

    Per quanto sia largamente utilizzato nella cosmesi per il viso, il pantenolo è soprattutto conosciuto per le sue straordinarie capacità nei confronti di cute e capelli, merito anche di una famosa azienda che tanti anni fa ne fece il suo tratto distintivo.

    Il pantenolo è infatti particolarmente utile in situazione di:

    • cute secca e irritata
    • doppie punte e capelli sottili
    • capelli secchi, spenti e inariditi

    ​​Il pantenolo sui capelli infatti ha la capacità di migliorare luminosità, morbidezza e forza del capello, in quanto la vitamina B5 contribuisce alla struttura del fusto creando un ambiente estremamente idratante, mantenendo la sua azione per lunghi periodi di tempo, prevenendo disidratazione e fragilità. 

    Può anche aiutare a proteggere i capelli dai trattamenti (coloranti o permanente) o dai danni ambientali, perché sigilla la superficie del capello, bloccando l’umidità e conferendogli un aspetto luminoso, oltre a condizionare la cheratina e favorire la pettinatura e la messa in piega.

    Di seguito alcuni prodotti capelli con pantenolo:

     

    Disclaimer

    Moodyskin si impegna a garantire l'accuratezza di immagini e delle informazioni dei prodotti in vendita, tuttavia modifiche riguardanti l'imballaggio e/o gli ingredienti da parte dei produttori potrebbero essere in corso di aggiornamento sul nostro sito. I prodotti possono essere spediti occasionalmente in confezioni alternative da parte del produttore, ciononostante si garantisce l’originalità e la freschezza del prodotto. Si prega di leggere attentamente le etichette, le istruzioni e le avvertenze riportate sulle confezioni originali, tenute costantemente aggiornate dallo stesso produttore; facendo riferimento alle informazioni sul sito solo ed esclusivamente a titolo informativo. In nessun caso le informazioni presenti sul sito, costituiscono la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non sostituiscono il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Se si hanno dubbi in merito all'utilizzo di un prodotto, per sostanze o ingredienti in esso contenuti, si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o dello specialista riguardo qualsiasi indicazione riportata sull'etichetta del prodotto ed eseguire un patch test al primo utilizzo. Moodyskin non risponde in alcun modo riguardo sensibilizzazioni o allergie personali agli ingredienti del prodotto riportati sull'etichetta della confezione originale, oltremodo non possono essere considerate difetto del prodotto stesso.