Esfoliazione chimica: che cos’è e come farla

esfoliazione chimica

Esfoliare la pelle è un passaggio fondamentale nella skincare routine coreana, esfoliare di fatto significa:

  • Promuovere il turn-over cellulare, cioè il fisiologico rinnovamento epidermico che purtroppo tende a rallentare con l’avanzare dell’età; con il risultato di una pelle più luminosa e levigata.
  • Stimolare i fibroplasti alla produzione di nuovo collagene ed elastina, con il risultato di una pelle più compatta e soda.
  • Rendere la pelle più ricettiva ai principi attivi dei cosmetici applicati successivamente.

L’utilizzo di scrub esfolianti è sicuramente l’approccio più istintivo e classico, ma l’esfoliazione chimica (peeling chimico) in realtà è più efficace e delicata.

A differenza degli esfolianti fisici che agiscono per abrasione, gli esfolianti chimici hanno azione cheratolitica: inducono l’esfoliazione indebolendo e disgregando i legami che tengono uniti i cheratinociti, le cellule morte più superficiali.

L’esfoliazione chimica si esegue con acidi o enzimi, che penetrano in profondità, e riescono così a ottenere effetti migliori sulla grana della pelle e sulle imperfezioni, come macchie cutanee, pori dilatati e rughe.

Gli acidi esfolianti utilizzati costantemente, rivelano un incarnato più uniforme, levigato e luminoso; inoltre prevengono la formazione di punti neri, punti bianchi e acne.

Quali sono gli acidi utilizzati per l’esfoliazione chimica

Gli acidi utilizzati per l’esfoliazione chimica nella cosmesi coreana sono:

  • gli alfa-idrossiacidi (AHA);
  • i beta-idrossiacidi (BHA);
  • i poli idrossi acidi (PHA);
  • i Lipo Idrossi Acidi (LHA);
  • gli Enzimi.

Vediamo insieme le caratteristiche per ciascuno di essi.

ALFA IDROSSI ACIDI (acidi esfolianti AHA)

acidi esfolainti AHA

Vengono estratti da piante e frutti, sono acidi esfolianti idrosolubili, esfoliano lo strato più superficiale della pelle, dissolvendo il collante che tiene unite le cellule morte, permettendone così la loro rimozione. Gli acidi AHA rivelano un incarnato più uniforme, levigato e luminoso, riducono macchie cutanee e rughe; in alte concentrazioni promuovono la produzione di collagene. Inoltre, gli AHA in basse concentrazioni (inferiore all’8%) sono umettanti (il più umettante è l’acido lattico), sono cioè in grado di attirare l’umidità nella pelle, e migliorarne l’elasticità e la morbidezza.

Fanno parte degli acidi AHA:

  • acido glicolico (estratto dalla canna da zucchero)
  • acido mandelico (estratto dalle mandorle)
  • acido malico (estratto dalle mele)
  • acido citrico (estratto dagli agrumi)
  • acido tartarico (estratto dall’uva)
  • acido lattico (dalla fermentazione canna da zucchero o barbabietola)

Tra tutti il più popolare nonché il più utilizzato è l’Acido Glicolico, quello con le molecole più piccole, in grado quindi di penetrare più in profondità rispetto agli altri acidi AHA.

L’acido glicolico è l’acido utilizzato anche in ambito estetico in alte percentuali per eliminare le cicatrici da acne o altre imperfezioni della pelle.

L’Acido Mandelico è il più delicato ideale per le pelli secche e sensibili.

I meno utilizzati sono l’Acido Citrico, Malico e Tartarico.

Gli acidi AHA sono fotosensibilizzanti fino a circa una settimana dall’ultima applicazione, pertanto durante il loro utilizzo è necessario utilizzare una crema protettiva solare ad ampio spettro; prediligere l’applicazione alla sera; evitare l’applicazione durante il periodo estivo.

Perchè si utilizzano gli acidi esfolianti AHA nell’esfoliazione chimica

  • per ottenere una pelle più luminosa;
  • per uniformare il tono della pelle;
  • per ridurre l’iperpigmentazione, le macchie scure, le cicatrici da acne;
  • per idratare;
  • per levigare e ridurre le imperfezioni della pelle come le rughette sottili e i pori dilatati;
  • per affinare la grana della pelle in generale.

Per chi sono consigliati gli acidi AHA

In via generale per tutti i tipi di pelle, ogni tipologia di acido è poi più performante su alcuni tipi di pelle o esigenze:

Acido glicolico

Pelli acneiche, rughe, pelle secca.

Acido Lattico

Pelle ruvida, pelle secca, macchie cutanee.

Acido Mandelico

Pelle secca, rughe, rosacea, iperpigmentazioni.

I cosmetici a base di acidi esfolianti AHA che consigliamo

Cosrx AHA 7 Whitehead Power Liquid con il 7% di Acido Glicolico, consigliato 2/3 volte alla settimana. Non va risciacquato.

Cosrx AHA 7 Whitehead Power Liquid

BY WISHTREND Mandelic Acid 5% Skin Prep Water con il 5% di Acido Mandelico. Non va risciacquato.

BY WISHTREND esfoliante chimico Mandelic Acid 5 Skin Prep Water

SKIN79 Rose Waterfull Mask una maschera notturna che contiene Acido Glicolico, Acido Lattico, Acido Malico. Da risciacquare la mattina successiva.

SKIN79 Rose sleeping Mask

HEIMISH Bulgarian Rose Satin Cream una crema idratante che contiene Acido Lattico (AHA) e Acido lattobionico (PHA).

Heimish Bulgarian Rose Satin Cream

NEOGEN Bio – Peel Gauze Peeling Wine, dischetti esfolianti intrisi di tonico a base di Acido glicolico, Acido Lattico e Acido Tartarico. Va risciacquato il viso dopo l’utilizzo.

Neogen Bio Peel Gauze Peeling Wine

AHA CLEANSING RESEARCH Wash Cleansing N un detergente giapponese a base di Acido Malico ed Enzimi di Kiwi e Papaia.

AHA CLEANSING RESEARCH Wash Cleansing N scrubbing 120g

BETA IDROSSI ACIDI (acidi esfolianti BHA)

acidi esfolianti BHA

Sono acidi liposolubili, e grazie a questo, nell’esfoliazione chimica riescono a penetrare più in profondità nei pori rispetto agli acidi AHA.

I BHA oltre a esfoliare le cellule morte in superficie, sono in grado di dissolvere i tappi cerosi che ostruiscono i pori, formati da sebo e sporco.

Il BHA più conosciuto ed utilizzato è l’Acido Salicilico, estratto naturalmente dalla corteccia del Salice; appartiene alla stessa famiglia di farmaci dell’aspirina (salicilati); perciò se si è allergici all’aspirina è meglio evitare prodotti che lo contengono.

I BHA hanno un leggero effetto antinfiammatorio e antibatterico, risultando così utili nel trattamento delle pelli impure con brufoli.

Non hanno proprietà idratanti come gli AHA, anzi tendono a seccare, quindi sono maggiormente consigliati alle pelli miste e grasse.

Nell’INCI è denominato Salicylic Acid, ma può essere presente anche la sua forma più delicata Betaine Salicylate.

Rispetto agli AHA non sono fotosensibilizzanti, ma avendo azione esfoliante indeboliscono la barriera lasciando la pelle più esposta ai danni dei raggi UV, quindi anche in questo caso, è consigliabile l’utilizzo di una protezione solare durante il trattamento.

Perchè si utilizzano gli acidi esfolianti BHA nell’esfoliazione chimica

  • per pulire e liberare i pori dal sebo e dallo sporco grasso;
  • per eliminare le cellule morte;
  • per prevenire la formazione dei comedoni;
  • per ridurre le irritazioni e gli arrossamenti causati dai brufoli grazie all’azione antinfiammatoria e antibatterica;
  • per prevenire la formazione dei grani di miglio e dei peli incarniti.

Per chi sono consigliati gli acidi BHA

Sono ideali per pelli miste e grasse, pelli impure che vogliono ridurre la formazione di comedoni.

I cosmetici a base di acidi esfolianti BHA che consigliamo

Benton Aloe BHA Skin Toner, tonico a base di Acido Salicilico allo 0,5%.Non va risciacquato.

benton aloe bha skin toner

COSRX BHA Blackhead Power Liquid, che contiene il 4% di Betaine Salicylate. Non va risciacquato.

cosrx bha blackhead power liquid

BONAJOUR Eggplant Daily BHA Toner a base di Acido Salicilico allo 0,48%. Non va risciacquato.

bonajour eggplant daily bha toner

POLI IDROSSI ACIDI (acidi esfolianti PHA)

Appartengono alla famiglia degli acidi AHA, ma sono molecole di dimensioni più voluminose, tali che non riescono ad entrare in profondità nella cute. Agiscono quindi più superficialmente, risultando così più delicati. La loro efficacia si vede sul lungo termine, ma risultano ben tollerati dalle pelli più sensibili. I principali PHA sono il Gluconolattone e l’Acido Lattobionico.

I PHA godono di proprietà umettanti e antiossidanti. Non sono fotosensibilizzanti, ma avendo azione esfoliante indeboliscono la barriera lasciando la pelle più esposta ai danni dei raggi UV, quindi è sempre bene proteggerla.

Perchè si utilizzano gli acidi esfolianti PHA nell’esfoliazione chimica

Sono un valido sostituto degli acidi AHA nell’esfoliazione chimica delle pelli più intolleranti, agli effetti dell’azione esfoliante su levigatezza e luminosità della pelle, i PHA hanno efficacia nel:

  • mantenere la pelle idratata ed elastica;
  • proteggere la barriera cutanea;
  • neutralizzare le fonti dello stress ossidativo;
  • contrastare la degradazione del collagene.
  • contribuire nelle routine antiage a contrastare l’invecchiamento cutaneo.

Per chi sono consigliati gli acidi PHA

Pelli sensibili, pelli molto secche, pelli senescenti, rosacea.

I cosmetici a base di acidi esfolianti PHA che consigliamo

Benton PHA Peeling Toner, un tonico idratante con il 3% di Acido Lattobionico. Non va risciacquato.

benton pha peeling toner

COSRX Low PH Good Night Soft Peeling Gel formulato con Acido Lattobionico. Va risciacquato.

cosrx low ph good night soft peeling gel 120ml

MAKE P:REM Radiance peeling sleeping pack, maschera notturna formulata con acidi PHA e un complesso di Acido Ialuronico e Ceramidi.

MAKE PREM Radiance peeling sleeping pack

LIPO IDROSSI ACIDI (acidi esfolianti LHA)

Noti come LHA, sono lipo-derivati dell’Acido Salicilico, sono denominati come Capryloyl Salicylic Acid, sono lipofili e sebo-affini, hanno potere esfoliante delicato e più superficiale, in quanto sono scarsamente penetranti. Risultano ideali per coloro che nell’esfoliazione chimica non tollerano l’Acido salicilico nella sua forma pura.

Agisce con un’azione molto simile all’esfoliazione naturale, pertanto è più uniforme. Aiuta a ridurre i segni d’invecchiamento soprattutto da photoaging, promuove la produzione di Acido Ialuronico, Collagene ed Elastina a favore della ridensificazione del derma. Studi hanno dimostrato effetti simili al Retinolo ma con un profilo tossicologico più sicuro.

Hanno un pH di 5.5 molto simile a quello della pelle che non necessita di essere neutralizzato.

Perchè si utilizzano gli acidi esfolianti LHA nell’esfoliazione chimica

Sono un valido sostituto degli acidi BHA per le pelli più intolleranti.

La loro azione è molto simile al naturale ricambio cellulare, risultando uniforme.

Per chi sono consigliati gli acidi LHA

Pelli grasse e miste intolleranti agli acidi BHA.

I cosmetici a base di acidi esfolianti LHA che consigliamo

Make P:Rem Rice Biome Bubble Peeling, un peeling schiumogeno per l’esfoliazione chimica con acidi LHA, probiotici del Riso e fibra di Mela, che regala una pelle levigata e luminosa. Va risciacquato.

make-prem-rice-biome-bubble-peeling

ESFOLIANTI ACIDI COMBINATI

Sono soluzioni combinate di acidi diversi, offerte direttamente dal produttore in un unico prodotto cosmetico. La formulazione è già dosata e sicura per l’utilizzo di più acidi contemporaneamente per l’esfoliazione chimica. Offrono la possibilità di una doppia azione e risultano particolarmente indicati per le pelli sensibili che non vogliono rinunciare agli effetti dei diversi acidi.

I cosmetici a base di acidi esfolianti PHA che consigliamo

SOME BY MI AHA, BHA, PHA 30 Days Miracle Toner, uno dei tonici esfolianti combinati più famosi e più performanti. Non va risciacquato

SOME BY MI AHA BHA PHA 30 Days Miracle Toner

COSRX Refresh AHA BHA Vitamin C Daily Toner, un tonico che combina l’efficacia degli acidi esfolianti AHA e BHA con le proprietà leviganti e illuminante dell’Ascorbyl Glucoside un derivato dell’Acido Ascorbico (vitamina C). Non va risciacquato.

COSRX Refresh AHA BHA Vitamin C Daily Toner

PYUNKANG YUL Calming Deep Moisture Toner un tonico che contiene acidi AHA, BHA e PHA (Gluconolattone). Non va risciacquato.

PYUNKANG YUL Calming Deep Moisture Toner

COSRX AHA/BHA Clarifying Treatment Toner, con l’1% di acidi AHA e l’1% di acidi BHA. Non va risciacquato.

COSRX AHA BHA Clarifying Treatment Toner 150ml

ENZIMI

Sono ingredienti attivi estratti dalla frutta che possiedono azione cheratolitica, più delicata rispetto agli acidi esfolianti. Gli enzimi principali utilizzati sono la Papaina estratta dalla Papaia e la Bromelina estratta dall’Ananas. Sono spesso presenti in detergenti in polvere che una volta reidratati e applicati sulla pelle agiscono come gli acidi AHA.

La loro azione delicata li rende ideali nell’esfoliazione chimica delle pelli ultrasensibili e durante gravidanza e allattamento.

I cosmetici a base di enzimi che consigliamo

PETITFEE Powder Wash B-Glucan Enzyme a base di enzimi della Papaia e del Riso. Va risciacquato.

petitfee powder wash b glucan enzyme 80g

ELIZAVECCA Milky Piggy Hell-Pore Clean Up Enzyme Powder Wash, con enzimi di Papaia e Allantoina. Va risciacquato.

elizavecca milky piggy hell pore clean up enzyme powder wash 80g

Accorgimenti e modalità di utilizzo degli acidi esfolianti

Concludiamo infine con alcuni accorgimenti generali per l’utilizzo dell’esfoliazione chimica.

Consigli per l’utilizzo degli acidi esfolianti

  • essendo acidi, prima di tutto è sempre consigliato di eseguire un patch test sull’avambraccio prima dell’utilizzo, per accertare eventuali sensibilità;
  • nell’esfoliazione chimica l’utilizzo degli acidi va introdotto gradualmente, limitando l’applicazione a 1-2 volte alla settimana, per valutare come reagisce la propria pelle;
  • dopo un periodo di prova iniziale è possibile l’applicazione 2-3 volte alla settimana, fino a 3-4 volte se gli acidi sono presenti diluiti in tonici o essenze. E’ necessario in ogni caso controllare e rispettare i tempi consigliati dal produttore presenti sulla confezione del prodotto.
  • vanno applicati sul viso escludendo sempre il contorno occhi e il contorno labbra;
  • vanno applicati su pelle detersa e asciutta, aspettando almeno 15/20 minuti prima di applicare i prodotti successivi della skincare routine, per permettere all’acido di essere assorbito senza alterare l’equilibrio della pelle; l’applicazione su pelle bagnata può alterarne l’efficacia e/o aumentarne l’irritabilità;
  • alcuni acidi esfolianti vanno risciacquati, altri acidi possono essere presenti in tonici o essenze, ed essendo dosati dal produttore non vanno risciacquati, quindi nell’esfoliazione chimica è necessario seguire sempre le indicazioni sul prodotto;
  • il loro utilizzo è preferibile nella skincare routine della sera, per permettere alla pelle di ritrovare il suo equilibrio prima del mattino con l’esposizione alla luce diretta;
  • dopo l’esfoliazione, idratare la pelle con creme umettanti, e proteggerla sempre con crema solare ad ampio spettro e alto fattore di protezione;
  • in caso di utilizzo di Peptidi, bisogna attendere almeno 20/30 minuti dopo l’applicazione degli acidi.

Accorgimenti e precauzioni per l’esfoliazione chimica

  • gli acidi esfolianti non vanno abusati nell’utilizzo, in quanto si rischia di provocare irritazioni, arrossamenti, secchezza, sensibilizzazioni e sfoghi;
  • non vanno utilizzati su pelle lesa, dermatiti, eczema, o prima di cerette;
  • non vanno abbinati ad esfolianti meccanici, per evitare di stressare troppo la pelle;
  • gli AHA e BHA risolvono problemi differenti, e lavorano bene in sinergia, ma acidi diversi nella stessa sessione di routine non vanno utilizzati per evitare rischi di irritazione, a meno che non siano già dosati dal produttore all’interno di uno medesimo prodotto;
  • non utilizzarli in associazione con retinoidi per evitare di indebolire la barriera cutanea;
  • è consigliato di sospendere il loro utilizzo durante la stagione estiva, anche in caso di acidi non fotosensibilizzanti, in quanto mettono a dura prova la pelle e ne indeboliscono le barriere, esponendola a rischi di scottature e danni irreversibili (melanomi);
  • l’uso della protezione solare è comunque sempre indispensabile.
Post Disclaimer

Le informazioni presenti nel sito non sono destinate a diagnosticare, trattare, curare o prevenire alcuna malattia. Tutte le informazioni qui presentate non sono intese come sostitutive o alternative alle informazioni fornite dagli operatori sanitari. Consultare il proprio medico in merito a potenziali interazioni o altre possibili complicazioni prima di utilizzare qualsiasi prodotto.